:: AGSP - Associazione Gruppi Speleologici Piemontesi::

Cos'è
Il Piemonte è una delle poche regioni italiane che dal 1979 vanta l’esistenza ufficiale di una associazione speleologica, l’Associazione Gruppi Speleologici Piemontesi (AGSP), che raggruppa i maggiori gruppi speleologici operanti sul territorio, ne coordina le attività e ne incentiva le iniziative. Obiettivi statutari sono la promozione, la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente, in particolare di quello speleologico.
La Legge Regionale 69/80 del 1980 riconosce l’AGSP come organo tecnico che, in collaborazione con l’Assessorato alla Pianificazione Territoriale e Parchi Regionali della Regione, regola l’attività speleologica piemontese e promuove la protezione, l’incentivazione, lo studio e la qualificazione dell’ambiente carsico, nonché la documentazione, la gestione e la diffusione dei dati raccolti.

L'ambiente carsico
Per ambiente carsico si intendono quelle zone caratterizzate da una scarsa vegetazione, da estesi affioramenti di roccia, da quasi totale assenza di drenaggio superficiale (cioè di scorrimento superficiale dell'acqua) e dalla presenza di numerose depressioni e cavità sotterranee (grotte). Un sistema carsico è quindi un insieme di grotte idrologicamente collegate tra loro. Il Piemonte ospita il più grande complesso carsico delle Alpi.

Valore e Importanza dell’Ambiente carsico
L’interesse per e il valore degli ambienti carsici non è riservato solo agli speleologi. Infatti, le aree carsiche costituiscono un affascinante patrimonio di bellezze epigee ed ipogee che vale la pena visitare. In particolare, le cavità sotterranee sono utilizzabili come sedi di attività escursionistiche, sportive, culturali e didattiche. Inoltre, queste aree sono ricche di potenziali risorse idriche ed energetiche, correlate all’esistenza di corsi d’acqua ipogei. L’esistenza di rischi di inquinamento delle vene idriche ipogee e delle relative sorgenti sfruttate per l’approvvigionamento di centri abitati e quindi utilizzate da tutti (in particolare la popolazione del Piemonte meridionale si disseta con acque di provenienza carsica), accresce il loro interesse geografico, geoidrologico, chimico, fisico, biologico e medico.

L’Attività
Le attività dell’AGSP comprendono la protezione dei valori estetici e paesaggistici delle aree carsiche, delle cavità - anche artificiali - dal particolare interesse estetico e scientifico, lo studio, la ricerca e l’esplorazione di dette aree, la valorizzazione delle cavità naturali e non, la realizzazione di e partecipazione a corsi, convegni e manifestazioni di Speleologia in Piemonte, su tutto il territorio nazionale e internazionale, e lo svolgimento di ogni altra attività tesa a promuovere la cultura speleologica, a valorizzare e tutelare la natura e l’ambiente.

Associazione Gruppi Speleologici Piemontesi
www.agsp.it